Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Ha lasciato una lettera di addio, la Polizia la studia

Milano: ispettore di Polizia si spara un proiettile alla testa


Milano: ispettore di Polizia si spara un proiettile alla testa
23/12/2012, 17:04

MILANO - Un ispettore di Polizia di Milano di 48 anni si è suicidato oggi, sparandosi un colpo di pistola alla testa a casa sua. L'uomo, considerato un investigatore di punta nei casi contro la pubblica amministrazione. A quanto si è saputo, l'uomo ha scritto una lunga lettera per spiegare le motivazioni del suo gesto. Non una cosa improvvisata, ma qualcosa che indicherebbe una lunga meditazione. Il contenuto esatto per ora è però sconosciuto, dato che è all'esame della Polizia, che ha avviato le indagini. 
Il questore di Milano, Luigi Savina, ha commentato l'episodio: "Gli accertamenti sono tutt'ora in corso, ma da quanto è emerso al momento sappiamo che alla base del suo tragico gesto non ci dovrebbero essere questioni di salute o personali. Il collega attraversava probabilmente un periodo di fragilità e noi purtroppo non siamo riusciti ad accorgercene".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©