Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il Tribunale deve decidere su affidamento ai servizi sociali

Milano: la Procura chiede la sorveglianza speciale per Corona


Milano: la Procura chiede la sorveglianza speciale per Corona
22/02/2012, 14:02

MILANO - La Procura di Milano ha chiesto che Fabrizio Corona venga sottoposto a sorveglianza speciale, in quanto viene definita "persona dedita a commettere reati". La richiesta è stata causata dalle varie sentenze e denunce che riguardano l'ex paparazzo.
Intanto nei prossimi giorni il Tribunale di sorveglianza dovrà anche decidere sulla richiesta di affidamento ai servizi sociali presentata da Corona. Infatti è facoltà di coloro che sono stati condannati a pene tra i due e i tre anni di non andare in carcere e di chiedere invece che siano i servizi sociali a verificare la sua non pericolosità. ed è questa la situazione di Fabrizio Corona: ha tre condanne (due per spendita di monete false a Roma e ad Orvieto e una per estorsione e tentata estorsione, sulla base delle sue foto) già passate in giudicato per un totale di 2 anni e 8 mesi di reclusione. Per questo però bisogna indicare un domicilio e il lavoro che si fa. Per il domicilio non c'è stato problema; come lavoro l'ex paparazzo ha indicato la sua società di organizzazione eventi, in corso Como. Ma ci deve essere il consenso del Tribunale.
Ma nel frattempo gli altri processi andranno avanti. E il rischio per Corona è di un ingorgo al punto da accumulare condanne con troppa rapidità per evitare il carcere.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©