Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Piazza vuota, per la candidata a sindaco

Milano: Moratti e mezzo governo, comizio davanti a nessuno



Milano: Moratti e mezzo governo, comizio davanti a nessuno
13/05/2011, 11:05

MILANO - Se i risultati elettorali sono in proporzione agli spettatori dei comizi, per Letizia Moratti è pronta una debacle storica. Come si vede dal video del Fatto Quotidiano, di fronte ad un comizio del candidato sindaco del Pdl arricchito da diversi membri del governo (dal sottosegretario Laura Ravetto al Ministro della Difesa Ignazio La Russa) ci sono poche decine di persone. Alcune dei quali sono nomi noti: ci sono alcuni candidati, c'è Alberto Torregiani (figlio di Pierluigi, gioiellere ucciso nel 1979 a Milano da Cesare Battista) sulla sedia a rotelle, e via elencando. Insomma, non c'è un pubblico degno di questo nome.
Ma questo è un qualcosa che si è già visto. Quando in settimana Silvio Berlusconi ha fatto il suo comizio al Palasharp, c'erano solo 4000 persone presenti, ma nelle interviste fatte all'esterno si è visto che non c'era quasi nessuno di Milano. Erano tutte persone provenienti da Brescia, dalla Liguria e così via, che stavano là solo perchè le sezioni del Pdl gli avevano offerto il pacchetto gratuito "viaggio+comizio+visita in città, come confermato da alcuni degli intervistati.
Purtroppo si sa che la potenza del premier e dei suoi candidati non è nel pubblico che scende nelle piazze, ma in quello che sta incollato davanti alla TV e crede alla continua propaganda che 24 ore su 24 tutte le TV trasmettono.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©