Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Game è indagato per atti di terrorismo con esplosivi

Milano: nuova ordinanza cautelare per l'attentatore della caserma


Milano: nuova ordinanza cautelare per l'attentatore della caserma
02/03/2010, 11:03

MILANO - Nuovo ordine di custodia cautelare per Mohamed Game, il libico di 35 anni che il 12 ottobre scorso si fece saltare una mano davanti alla caserma Santa Barbara di Milano il 12 ottobre scorso, trasportando dell'esplosivo in una cassetta degli attrezzi con l'intenzione - secondo gli inquirenti - di commettere un atto terroristico. A Game è stato notificato il nuovo atto del Gip di Milano in riferimento al nuovo reato che gli viene contestato, la violazione dell'articolo 280 bis del Codice Penale, cioè "atti di terrorismo con ordigni micidiali o esplosivi".
Il libico è stato considerato sin dall'inizio un kamikaze ed è stato sempre dipinto come una persona estremamente pericolosa. Anche se in realtà l'unico atto di cui si è a conoscenza si è concluso molto male, dato che aveva sbagliato il luogo (avrebbe potuto danneggiare al massimo il cancello all'entrata) e non aveva neanche innescato bene l'esplosivo

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©