Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

I tempi per evitare la prescrizione si restringono

Milano: nuovo rinvio per il processo Ruby ter


Milano: nuovo rinvio per il processo Ruby ter
22/05/2018, 09:35

MILANO - Ancora un rinvio per il processo chiamato "Ruby ter" al Tribunale di Milano. Un processo che nasce riunendo i testimoni dei processi Ruby (che vedevano Berlusconi imputato di concussione e di aver pagato una prostituta minorenne) e Ruby bis (che vedeva Nicole Minetti, Lele Mora ed Emilio Fede imputati di sfruttamento della prostituzione) che secondo l'accusa hanno mentito in cambio di denaro. Un processo che vede quindi gli imputati accusati, a vario titolo, di falsa testimonianza, corruzione giudiziaria e altro. 

Il tribunale vuole quindi unificare i due filoni, per "economia processuale" (cioè è inutile chiamare due volte gli stessi testimoni per due processi molto simili). Ma ieri tale richiesta non è stata presentata in udienza e quindi il processo è stato rinviato al 7 giugno. Considerando che in tale data ci sarà solo la parte preliminare, cioè la verifica di condizioni ostative allo svolgimento del processo ed eventualmente la richiesta di sentire i testimoni. Per cui il processo non potrà iniziare prima dell'autunno. 

Il rischio però è la prescrizione. Il reati di falsa testimonainza si prescriverà tra circa 18 mesi e questo processo si preannuncia lungo. Si riuscirà a dinire i tre gradi di giudizio in così poco tempo, considerando le lungaggini a cui la legge costringe i magistrati?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©