Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Lunedì il conferimento dell'incarico

Milano: per Tartaglia si svolgerà una perizia psichiatrica



Milano: per Tartaglia si svolgerà una perizia psichiatrica
23/04/2010, 09:04

MILANO - Il Gup di Milano, Luisa Savoia, ha accettato la richiesta dei difensori di Massimo Tartaglia di procedere a perizia psichiatrica nei confronti dell'imputato, accusato di lesioni volontarie gravi, con le aggravanti della premeditazione e di avere agito contro un pubblico ufficiale. Infatti Tartaglia è la persona accusata di avere lanciato contro il viso del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi una miniatura del Duomo di Milano, lo scorso 13 dicembre. Già lunedì verranno chiamati il professor Antonio Marigliano e la dottoressa Fiorella Gazzale, per prestare il giuramento di rito ed essere informati del quesito a cui rispondere.
In realtà questo processo è palesemente anomalo. Infatti si basa su due certificati medici in costrasto tra di loro (quello del professor Zangrillo, medico personale di Berlusconi, e quello della perizia medica ordinata dalla Procura), su un oggetto che nessuno ha mai visto (nessuno ha recuperato l'oggetto che colpì Berlusconi) e su una ricostruzione dei fatti che è meno che ipotetica. Infatti, la versione ufficiale è stata smentita dalle immagini del 13 dicembre, che dimostrano come l'oggetto lanciato da Tartaglia non fu una riproduzione del Duomo, ma un oggetto tubolare, sottile e leggero; e che Berlusconi non riportò alcuna ferita, dato che il sangue fu applicato dopo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©