Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Milano: perseguitata e stuprata dal suo ex, si salva buttandosi dall'auto in corsa


Milano: perseguitata e stuprata dal suo ex, si salva buttandosi dall'auto in corsa
03/02/2009, 15:02

Una ragazza italiana di 22 anni, figlia di genitori tunisini, ha denunciato il suo ex fidanzato Noureddine Baloute, 31 anni, per sequestro di persona, stupro, minacce ed altri reati. La ragazza ha raccontato che, dopo la fine del loro rapporto, l'uomo - che è un pluripregiudicato, su cui grava anche un provveidmento di espulsione - aveva cominciato a perseguitarla e a minacciare lei e la madre. Pochi giorni fa ha rapito la ragazza, chiudendola nel suo appartamento a Milano, in via Vergiate, 5. Qui per la ragazza è cominciato l'inferno: botte, sevizie, sigarette spente sulla pelle ed è stata costretta ad assumere cocaina e crack; oltre a questo, l'uomo la stuprava frequentemente. L'occasione per scappare è avvenuta quando l'uomo l'ha costretta a fare un giro in macchina: nonostante fosse sotto la minaccia di un coltello, ha aperto lo sportello e si è buttata fuori dalla macchina, riuscendo a cavarsela con poche abrasioni. E' andata in ospedale, dove le hanno riscontrato ferite lievi, guaribili in 10 giorni, e dove ha denunciato la sua disavventura.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©