Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Un tossicodipendente ha aggredito una donna per rubarla

Milano: Pisapia e il suo staff sventano un furto d'auto


Milano: Pisapia e il suo staff sventano un furto d'auto
21/05/2011, 14:05

MILANO - A volte il destino dimostra di avere una gran senso dell'umorismo. E così Giuliano Pisapia, accusato falsamente da Letizia Moratti di essere stato amnistiato in un processo per un furto d'auto (in realtà fu assolto per insufficienza di prove in primo grado e assolto pienamente in secondo grado), oggi ha contribuito a sventare proprio un furto d'auto.
I fatti sono accaduti questa mattina, mentre il candidato sindaco si stava recando col suo staff ad un incontro con i cittadini di Quinto Romano, uno dei quartieri di Milano. Ad un certo punto hanno visto un uomo ed una donna che sembravano litigare. Ma quando la donna ha cominciato a gridare aiuto, Pisapia e il suo staff sono intervenuti, cercando di fermare l'uomo, che però è riuscito a divincolarsi e a fuggire (è stato arrestato poi poco dopo da una pattuglia di poliziotti in motocicletta, i cosiddetti "nibbi"). da quanto è stato ricostruito, la donna era scesa di casa per andare al lavoro; ma, arrivata vicino all'auto, si era fermata e aveva cominciato a tornare indietro perchè si era dimenticata una cosa. L'uomo, un tossicodipendente di 36 anni, aveva evidentemente notato che la donna aveva le chiavi dell'auto nella borsa e quindi ha cercato di aggredirla e di strapparle la borsa stessa per poi prendere l'auto. Ma la donna ha fatto resistenza, ed è proprio in quel momento che è arrivato Pisapia con il suo staff.
Questo gli è costato un certo ritardo con i cittadini di Quinto Romano, ma è certo che gliel'hanno perdonato

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©