Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si tratta di contratti prorogati appena prima delle elezioni

Milano: Pisapia si appresta a licenziare i consulenti esterni

Il Giornale si lamenta dello spoil system, ma la Moratti?

Milano: Pisapia si appresta a licenziare i consulenti esterni
22/06/2011, 16:06

MILANO - Alle prese con la necessità di tagliare sul bilancio per tappare i buchi creati dalla precedente amministrazione, pare che il sindaco di Milano Giuliano Pisapia abbia deciso di iniziare tagliando l'enorme numero di "consulenti esterni" che la Moratti sin dal 2006 chiamò - senza bando, senza concorso e senza un esame delle qualifiche - per sostituire dirigenti comunali che invece avevano vinto un regolare concorso. I primi a cadere sotto la mannaia del SIndaco, secondo le anticipazioni del Giornale, dovrebbero essere 32 persone che nei giorni immediatamente precedenti le elezioni avevano avuto un provvidenziale prolungamento del contratto. Praticamente come ultimo atto della Giunta Moratti prima di uscire. E nell'articolo il quotidiano milanese grida allo spoil system, alla volontà di cacciare 32 persone colpevoli solo di aver lavorato con la Moratti, perchè, dice l'articolo, "si parla infatti di altrettante famiglie che con un preavviso di sole due settimane resteranno senza lo stipendio". Peccato che i toni del quotidiano erano esattamente opposti 5 anni fa, quando la Moratti chiamò decine di persone pagate con lauti stipendi, senza avere alcuna esperienza, qualifica o qualità degne di nota, licenziando dall'oggi al domani altrettanti dirigenti comunali, di solito durante le vacanze estive di agosto. Allora lo spoil system era assolutamente giusto, perchè il sindaco doveva avere persone di cui fidarsi, intorno a sè.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©