Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Milano: pullman-lager per gli extracomunitari


Milano: pullman-lager per gli extracomunitari
01/10/2009, 11:10

Gli abitanti di Milano possono vedere, da qualche giorno a questa parte, un pullman che circola per le strade della città, che ha qualcosa di strano. Ha le grate al posto dei finestrini ed è letteralmente circondato di poliziotti. Lo chiamano "Stranamore", perchè come il camper della famosa trasmissione Mediaset, gira di continuo; ma anche "tonnara", termine più adatto, per il macello che si crea. Infatti è un pullman in cui vengono fatti salire tutti gli extracomunitari che i poliziotti trovano, andando in giro per il capoluogo lombardo, per portarli in Questura e poi in Tribunale per farli condannare per clandestinità.
Anche tralasciando il fatto che si tratta di un ingente spiegamento di forze (150 poliziotti, specializzati in questo settore, che coprono le 24 ore della giornata) per un reato la cui pericolosità sociale è vicina allo zero, c'è un'altra cosa che disturba: il fatto di usare un mezzo adattato in una sorta di carcere mobile. La prossima volta che faranno? Un carro piombato per portare queste persone nel più vicino termovalorizzatore? Per chi ha studiato la storia, è un brutto ricordo, troppo vicino alle deportazioni degli ebrei.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©