Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Il colpevole si è costituito: è un 47enne italiano

Milano: senegalese ucciso con 10 colpi di pistola


Milano: senegalese ucciso con 10 colpi di pistola
18/06/2018, 09:51

CORSICO (MILANO) - Ancora una volta, un innocente ucciso dal solito balordo. La vittima è stata Assiane Diallo, 56 anni, senegalese, che lavorava come buttafuori in una discoteca. Ad ucciderlo è stato il 47enne Fabrizio Butà che l'ha affrontato mentre il senegalese tornava a casa e l'ha colpito con quattro colpi di pistola al torace. Poi, dopo che l'uomo è caduto a terra, ha infierito sparando altri sei proiettili nella testa. 

L'omicidio è avvenuto tra sabato e doemica, ma la soluzione si è avuta solo domenica sera, quando Butà, accompagnato dalla moglie, ha confessato l'omicidio alla Polizia. immediatamente è scattata una perquisizione a casa della coppia, che ha permesso di trovare una pistola con matricola abrasa compatibile con quella usata per l'omicidio. Ma sono stati trovati anche 70 grammi di cocaina, per cui sono indagati sia il 47enne che la moglie. 

Butà ha detto che Diallo molestava la moglie, che in passato l'aveva aiutato economicamente quando il senegalese era senza lavoro, e che per questo ha deciso di ucciderlo. Ma le indagini potrebbero mostrare altre motivazioni per questo efferato omicidio

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©