Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Milano: si sente male in piscina e muore a 7 anni


Milano: si sente male in piscina e muore a 7 anni
25/06/2009, 13:06

Un istante prima un bambino di 7 anni stava seduto a bordo piscina, a Seregno, vicino Milano, un attimo dopo una bagnina è riuscita a notare, in mezzo al gruppo di oltre 100 persone con cui era venuto, che stava nell'acqua a pancia sotto. Precipitatasi a salvarlo, l'ha trovato con gli occhi vitrei e la schiuma che gli usciva dalla bocca. E' stata chiamata immediatamente una ambulanza e il bambino è stato portato in ospedale, ma già il cuore non batteva più. E' successo tutto in un lampo e si sta cercando ancora di capire esattamente cosa sia accaduto. Il sospetto più forte nasce dal fatto che il bambino soffriva di una grave intolleranza alimentare a pollo e graminacee. Che qualcuno del gruppo di 120 persone, più 10 genitori (pochini) che li tenevano d'occhio, di cui il bimbo faceva parte, non essendo a conoscenza di questo problema, gli abbia dato da mangiare qualcosa che gli ha provocato uno shock anafilattico? E' da vedere.
Dopo la morte del bambino, in ospedale sono arrivati i nonni e uno zio; poi in un secondo momento la madre, separata dal marito e che viveva col figlio al Villaggio SNIA di Cesano Maderno, in provincia di Milano. Ed è da qui che è partita la comitiva di 120 persone per una giornata in piscina, conclusa così tragicamente.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©