Cronaca / Sesso

Commenta Stampa

Sequestrata nota rivista di annunci hard ed oscurato il sito

Milano: smascherata rete di "agenti" di prostitute


Milano: smascherata rete di 'agenti' di prostitute
05/07/2012, 11:07

MILANO - Sedici persone sono indagate a Milano nell'ambito di una operazione contro la prostituzione. Si tratta di 12 "agenti", ognuno dei quali gestiva un centinaio e più di prostitute. Oltre ad alcuni membri della società editrice "A cavallo sul divano", che pubblicava la rivista di annunci erotici "Chiamami" e gestiva il sito "Eurochiamami.it". Ovviamente la rivista è stata sequestrata e il sito oscurato, mentre questa mattina i Carabinieri hanno fatto una perquisizione nell'ufficio della casa editrice, in via Settembrini, non lontano dalla Stazione centrale di Milano.
L'accusa che viene rivolta alle persone è di favoreggiamento della prostituzione. Questo non perchè venissero pubblicati sulla rivista gli annunci delle prostitute (cosa comunque legale), ma perchè c'era tutta una attività di sostegno ed aiuto alle spalle. Infatti sono state fatte intercettazioni che dimostrano come gli agenti indagati si preoccupassero di contattare le prostitute, di preparare i testi degli annunci, di dare consigli su cosa pubblicare e con quali foto, ecc. Ed è questo insieme di attività che costituisce il favoreggiamento della prostituzione. Non c'è per ora l'accusa di sfruttamento, dato che pare che l'unico rapporto economico fossero le tariffe che ogni ragazza pagava per apparire sul sito e sulla rivista (da 250 a 500 euro).

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©