Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Arrestato uno degli aggressori

Milano: tassista picchiato dai colleghi perchè lavorava


Milano: tassista picchiato dai colleghi perchè lavorava
20/01/2012, 15:01

MILANO - Aggressione questa mattina a Milano, a danno di un tassista, "colpevole" di non aderire allo sciopero. I fatti verso le 11.30, in viale Jenner, mentre il tassista aveva appena accompagnato un cliente e stava tornando indietro. Un altro taxi gli ha bloccato la strada e il collega è sceso dall'auto, inveendo contro il lavoratore, accusandolo di lavorare mentre gli altri scioperano e sferrandogli due pugni al volto. Poi sono comparsi altri quattro tassisti: tre hanno tenuto fermo l'aggredito, il quarto gli ha preso a calci la vettura, danneggiandogli la carrozzeria e rompendogli lo specchietto. Poi gli hanno rubato 50 euro che aveva in macchina e se ne sono andati.
Immediatamente è scattata la denuncia contro gli aggressori. E la Polizia ha trovato il primo degli aggressori (per intenderci, quello che ha tagliato la strada al taxista ferito) in piazza Duca D'Aosta e l'ha arrestato. SI cercano gli altri quattro. Tutti e cinque dovranno rispondere di aggressione e furto in concorso.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©