Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

MILANO: TENTA DOPPIA VIOLENZA CARNALE, ARRESTATO


MILANO: TENTA DOPPIA VIOLENZA CARNALE, ARRESTATO
02/11/2008, 14:11

Hanno rischiato la violenza sessuale. Sono due giovani donne, una italiana e una brasiliana, che alla Stazione Centrale sono state aggredite da un pakistano, poi arrestato dalla polizia con l'accusa di violenza sessuale: la giovane italiana è stata aggredita per strada, in via Cappellini, e si è sottratta all'aggressore riuscendo ad entrare nello stabile dove abita; la brasiliana è stata molestata mentre era in auto. Gli episodi si sono svolti in rapida successione verso le 2.

L'extracomunitario, Rafaqat Mehmood, di 31 anni, già noto per molestie e disoccupato, si è avvicinato alla ragazza italiana, 21 anni: prima le ha toccato il seno e poi le ha strappato il collant. Ma la giovane è stata capace di reagire ed è scappata nel palazzo dove risiede. Subito ha dato l'allarme. Nel frattempo l'immigrato ha tentato di molestare una brasiliana di 32 anni, ferma nella vicina via Tenca, a bordo di una Ford Fiesta nei pressi dell'Hotel delle Nazioni, in attesa del facchino che doveva portarle i bagagli. Il pakistano ha cercato di entrare nella macchina, ma la donna è riuscita a bloccare la sicura e i finestrini uno dei quali era semiaperto.

L'uomo ha iniziato a masturbarsi intimando alla sua vittima di guardarlo. A questo punto, però, è intervenuto l'equipaggio di una Volante. Il pakistano ha cercato di fuggire ma è stato bloccato in via San Gregorio.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©