Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Secondo il rapporto, l'uomo ha battuto la testa

Milano: tifoso genoano ferito, la Polizia: "Ci ha aggredito"


Milano: tifoso genoano ferito, la Polizia: 'Ci ha aggredito'
20/01/2012, 09:01

MILANO - Un tifoso genoano è rimasto ferito giovedì, all'esterno dello stadio di Milano, dove si è svolta la partita di Tim Cup tra Inter e Genoa. Secondo quanto riportato nei verbali degli agenti, Massimo Moro è stato bloccato all'ingresso dello stadio in quanto considerato ubriaco dai poliziotti di servizio, dopo di che è stato portato via per l'identificazione e perchè in stato di fermo. A questo punto, sempre secondo il verbale, l'uomo si sarebbe ribellato e avrebbe aggredito uno degli agenti, che si è difeso. Durante la colluttazione l'uomo è caduto a terra, battendo la testa. Immediatamente portato al reparto di neurorianimazione del Policlinico di Milano in codice rosso (cioè pericolo di vita). Secondo le due persone che accompagnavano Moro, invece, gli è stato dato un sedativo, a cui però l'uomo si è dimostrato allergico; e per questo c'è stato il ricovero. Ma ci sono state anche le testimonianze di alcuni tifosi che hanno visto un pestaggio ai danni di Moro.
In ogni caso l'uomo ora è ricoverato in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita. Ma è piantonato dalla Polizia e in stato di fermo, anche se l'oaspedale ha detto che non è in pericolo di vita. Dopo la partita, una delegazione di tifosi genoani ha chiesto informazioni sulla salute di Moro, ma non è stato consentito loro di vederelo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©