Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

La perizia lo dichiara malato ma non incapace

Milano: uccise a picconate tre persone, sarà processato


Milano: uccise a picconate tre persone, sarà processato
07/10/2013, 14:59

MILANO - Adam Kabobo, il ghanese che l'11 maggio scorso uccise tre persone a colpi di piccone per le strade di Milano, sarà processato regolarmente, in quanto al momento dei fatti era capace di "volere". E' quanto stabilisce la perizia psichiatrica che il Pm Isidoro Palma di Milano ha ordinato. 
Nelle motivazioni della perizia, c'è anche scritto che Kabobo è comunque una persona psichicamente malata, in quanto affetta da una malattia di tipo schizofrenico. Ma non è così grave da ottundergli la capacità di volere. E l'ha dimostrato quando ha confermato lui stesso che ha smesso di aggredire quando si è reso conto che quello che stava facendo era negativo.
Quindi Kabobo è assolutamente in grado di partecipare al processo in maniera cosciente; inoltre è una persona dotata di una elevata pericolosità sociale. Ma i periti sottolineano anche la necessità che l'uomo venga curato: per quanto espressa in modo patologico, la sua aggressione è stata una sorta di richiesta di aiuto, dato che nessuno gli dava retta. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©