Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Milano: uccisero Abba a sprangate, condannati a 15 anni


Milano: uccisero Abba a sprangate, condannati a 15 anni
16/07/2009, 16:07

Fausto e Daniel Cristoboli, padre e figlio, che il 14 settembre 2008, hanno ucciso a sprangate Abdoul Guiebre, detto Abba, un ragazzo italiano anche se originario del Burkina Faso, accusandolo di aver rubato un pacco di biscotti, sono stati oggi condannati a 15 anni e 4 mesi di reclusione per omicidio volontario. Il Pubblico Ministero aveva chiesto 16 anni e 8 mesi di reclusione.
In ogni caso è stata esclusa sia l'aggravante razziale (nonostante sia risultato che l'aggressione era a sfondo razziale, dato che i due gli hanno urlato più volte "sporco negro") sia l'efferatezza, visto che la vittima è stata ripetutamente colpita. Inoltre è stato concesso il minimo della pena (21 anni di reclusione) e le attenuanti generiche, che hanno ridotto la pena a 15 anni e 4 mesi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©