Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Erano zio e nipote

Milano, uccisi in strada due albanesi


Milano, uccisi in strada due albanesi
16/11/2012, 10:30

MILANO – Si chiamavano Ndue Bruka e Alban Medha, erano entrambi di origine albanese ed avevano rispettivamente 51  e 27 anni. Sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco la scorsa notte attorno all’una ad Abbiategrasso, comune alle porte di Milano. Sulla vicenda indagano i carabinieri, secondo i quali ad uccidere i due uomini sarebbero stati colpi di pistola e fucile, sparati da più persone. Dai primi rilievi sembra che i killer abbiano utilizzato una pistola semiautomatica 9x21 e un fucile a pallettoni che li ha raggiunti alla testa e all'addome: 3 colpi a uno e 4 all'altro.

Entrambe le vittime hanno piccoli precedenti: gli investigatori stanno passando al setaccio la loro vita per capire se c’è qualcosa che abbia scatenato il delitto. Ecco perché, ora, sono in corso perquisizioni nelle loro abitazioni. I due, legati da un legame di parentela (zio e nipote), erano inoltre clandestini sul territorio.

Quando il commando è entrato in azione, le vittime erano sulle proprie biciclette. Alcuni testimoni, per lo più anziani, avrebbero assistito alla scena, ma per gli  investigatori occorre verificare l'attendibilità' del loro racconto.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©