Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Oggi camera ardente a Herat

Militare ucciso in Afghanistan, domani la salma in Italia


Militare ucciso in Afghanistan, domani la salma in Italia
03/07/2011, 10:07

ROMA  -  Sarà allestita nel pomeriggio di oggi  a Herat, la camera ardente, che ospiterà momentaneamente la salma  del caporal maggiore scelto Gaetano Tuccillo. La salma del  militare italiano  ucciso ieri dall'esplosione di un ordigno nell'ovest dell'Afghanistan, sarà successivamente trasferita in Italia nella giornata di domani . L'aereo con il feretro, secondo quanto si è appreso da fonti militari, dovrebbe arrivare all'aeroporto di Ciampino nella tarda mattinata di domani. Dopo il trasferimento in Italia, la salma sarà sottoposta ad autopsia poi  trasferita all'ospedale militare del Celio. I funerali solenni dovrebbero avere luogo alle 11 nella basilica di Santa Maria degli Angeli a Roma, mentre nel pomeriggio sarà celebrata una cerimonia funebre a Nola, nella parrocchia di Maria Santissima del Rosario, dove Tuccillo si era sposato appena un anno fa. Il caporal maggiore scelto Gaetano Tuccillo, 29 anni, di Palma Campania (Napoli), apparteneva al Battaglione logistico ‘Ariete’ di Maniago (Pordenone). Con il caporal maggiore scelto Gaetano Tuccillo, rimasto ucciso ieri nell’esplosione di un ordigno nel distretto di Bakwa, salgono a 39 le vittime italiane dall’inizio della missione Isaf in Afghanistan, cominciata  nel 2004. Di questi, la maggioranza e’ rimasta vittima di attentati e scontri a fuoco, altri invece sono morti in incidenti, alcuni anche per malore ed uno si e’ suicidato. L’ultima vittima era stata il tenente colonnello dei carabinieri Cristiano Congiu, ucciso un mese fa in un episodio di criminalità  comune. Il ministro della Difesa Ignazio La Russa ha spiegato ieri che lunedì dovrebbe essere trasferito in Italia anche il militare del 186esimo Reggimento Folgore rimasto ferito nell'attentato. Colpito a una gamba, le sue condizioni non destano preoccupazione.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©