Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tensione sociale alta denunciato sindacalista dell'Arpac

Minacciato di morte Severino Nappi


.

Minacciato di morte Severino Nappi
10/05/2013, 13:31

NAPOLI - La tensione sociale cresce a dismisura e gli effetti prodotti sono devastanti. Nella giornata di ieri durante un presidio di protesta dei lavoratori Astir,  l'assessore al lavoro della regione Campania Severino Nappi è stato apertamente minacciato di morte. Il fatto è successo a piazza Trieste e Trento. L'assessore si stava recando nella sede della Regione a  palazzo Santa Lucia, quando l'uomo l'ha avvicinato dicendogli che "la scorta prima o poi gliel'avrebbero levata". L'uomo poi, individuato come un sindacalista dell'Arpac, ha anche urlato: "Hai visto cosa è successo a Roma? Ora tocca a te, il prossimo sei tu". Il riferimento è alla sparatoria avvenuta circa due settimane fa davanti a Montecitorio. Tante le reazioni di solidarietà per Nappi che ha commentato dicendo:   "Non mi spaventano le minacce, mi lascia perplesso pensare che un individuo possa avvicinarsi liberamente, senza timore e affrontarmi de visu nonostante la presenza della scorta". "Il nostro lavoro va avanti - ha concluso Nappi - le posizioni della Giunta Caldoro sono assolutamente chiare: la tutela dei lavoratori, la salvaguardia dei diritti, il rispetto delle regole e, soprattutto dell'interesse del cittadino rispetto all'uso sano e pulito del denaro pubblico".

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©