Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

All'asta gli oggetti smarriti dei crocieristi

Minori a rischio, asta di beneficenza con don Merola e Sal Da Vinci


.

Minori a rischio, asta di beneficenza con don Merola e Sal Da Vinci
12/06/2009, 11:06


A volte anche chi dimentica può fare del bene. Msc Crociere ha trovato il modo per trasformare gli smemorati in benefattori. Ieri sono stati messi  all’asta tutti gli oggetti lasciati a bordo delle navi dai passeggeri e mai reclamati. Tutto il ricavato è stato dato in beneficenza alla Fondazione «A voce d’e creature» di don Luigi Merola. All’iniziativa hanno partecipato anche volti noti dello spettacolo come Sal Da Vinci, Rosaria De Cicco e l'attore di "Un Posto al Sole" Luca Riemma. L’ufficio oggetti smarriti della Msc assomiglia ben poco ai polverosi magazzini delle stazioni ferroviarie dove si accumulano ombrelli, valige e borse. Gli sbadati delle navi da crociere sono smemorati di lusso. All’asta sono stati messi, infatti, gioielli, macchine fotografiche, cellulari, videocamere e ad altri beni più o meno preziosi. Serviranno a sostenere i progetti della fondazione del giovane parroco anti-camorra che offre sostegno ai ragazzi napoletani nel recupero scolastico e nella formazione di una coscienza civica.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©