Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Gli inquirenti stanno sentendo il compagno e i conoscenti

Modena, donna trovata morta in un lago di sangue

La vicenda è ancora avvolta nel mistero

Modena, donna trovata morta in un lago di sangue
16/02/2012, 09:02

MODENA - Una donna di origini polacche di 39 anni, Edjta K., è stata trovata morta, ieri sera, nell'appartamento in via Giardini, a Modena, dove viveva con il compagno. A fare la tragica scoperta e a chiamare i carabinieri, di ritorno dal lavoro, è stato proprio il compagno della donna, un italiano di 58 anni, che l'ha trovata riversa in una pozza di sangue, nuda e quasi interamente nascosta sotto al letto.

Attorno alla vicenda viene mantenuto ancora il massimo riserbo. Appurato che si trattasse di un omicidio, inizialmente si pensava che la 39enne fosse stata uccisa con un colpo di arma da fuoco. Successivamente, però, gli inquirenti hanno escluso questa ipotesi. La donna, infatti, presenta sul corpo numerose ecchimosi ed escoriazioni, segno del fatto che sia stata picchiata e strangolata.

Gli inquirenti in queste ore stanno interrogando i conoscenti e il compagno della vittima per ricostruire la vicenda, ancora avvolta nel mistero. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore Giuseppe Tibis. Il compagno della donna viene ascoltato come persona informata sui fatti, al pari di altri vicini e conoscenti.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©