Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Moglie bisex infedele perde assegno


Moglie bisex infedele perde assegno
29/01/2009, 19:01

Niente assegno di mantenimento a una moglie che tradiva il marito con 'relazioni amorose' intrattenute con una coppia di coniugi. Lo ha deciso la Cassazione confermando la separazione con addebito nei confronti di Raffaella T., una donna di Belluno che aveva come amanti un uomo e la moglie di lui. Raffaella chiedeva il ripristino dell'assegno di mantenimento concessole dai giudici di I grado che avevano addebitato la fine del matrimonio al marito, 'colpevole' per averla picchiata.

Commenta Stampa
di Marco Mazzei
Riproduzione riservata ©