Cronaca / Nera

Commenta Stampa

L'uomo bloccato dagli agenti dopo una colluttazione

Molestava le passanti, pakistano arrestato a Napoli


Molestava le passanti, pakistano arrestato a Napoli
22/11/2009, 15:11

NAPOLI - Gli agenti dei Commissariati “Montecalvario” e “Decumani”, hanno arrestato, nel primo pomeriggio di ieri, Tazem Ullaha, cittadino pakistano di 36 anni, perché responsabile dei reati di resistenza a P.U., lesioni a P.U., atti osceni in luogo pubblico, molestia e/o disturbo a persone, immigrazione clandestina.
Ullaha, in compagnia di un suo connazionale, dopo essersi insediato con una bancarella abusiva, sull’affollatissima via Toledo, ha iniziato a spiare sia le commesse che le varie clienti, che si avvicendavano all’interno di un negozio di lingerie.
I due uomini, non soddisfatti di ciò, con un telefono cellulare, nel mentre uno si toccava le parti intime, l’altro ha iniziato a scattare una serie di foto.
Immediato l’allarme scattato alla Sala Operativa della Questura che, prontamente, ha inviato sul posto due volanti.
Alla vista della Polizia, si è creato un po’ di trambusto, in quanto i cittadini extracomunitari sono scappati in direzione di Via Diaz.
Dopo un’accesa colluttazione, i poliziotti sono riusciti a bloccare Ullaha, al quale è stata sequestrata anche la merce esposta sulla bancarella, costituita da chincaglieria varia.
A seguito della colluttazione, due poliziotti sono ricorsi alle cure presso il vicino ospedale per contusioni varie.
Nella medesima circostanza, altri due cittadini di nazionalità pakistana, sono stati denunciati, in stato di libertà, per inosservanza della legge sull’immigrazione.
Ullaha è stato arrestato e, domani, sarà processato con rito per direttissima.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©