Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Mondragone: Ipia, il procuratore Lembo incontra gli studenti


Mondragone: Ipia, il procuratore Lembo incontra gli studenti
24/02/2010, 18:02


MONDRAGONE - Il procuratore capo del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere Corrado Lembo sarà ospite degli studenti dell’Ipia, l’Istituto Statale Istruzione Secondaria Superiore “Leonardo da Vinci” di Mondragone, venerdì 26 febbraio alle ore 10,30. L’appuntamento si inserisce nell’ambito del progetto “Controvento: educazione alla legalità e alla convivenza civile” che la scuola, diretta dal professor Giovanni Battista Abbate, sta portando avanti dall’ottobre scorso avvalendosi della collaborazione del Comune di Mondragone e del patrocinio della Provincia e del Csa (Ufficio scolastico provinciale).
Il capo della Procura sammaritana si intratterrà con i ragazzi per una lezione sulla legalità che sarà esaminata in tutti i suoi aspetti. Gli studenti, nell’occasione, porranno delle domande che serviranno a chiarire curiosità, spiegare strategie e a fornire un ulteriore apporto all'incontro. “Devo dire che, in questi ultimi tempi, grazie all’impegno delle Procure della Repubblica di Napoli e di Santa Maria Capua Vetere, qualche risultato - ha affermato Lembo in un recente incontro - lo abbiamo raggiunto in questa terra. Sono state sgominate intere organizzazioni criminali. Sono stati assicurati alla giustizia moltissimi latitanti: cosa importantissima nella lotta alla criminalità organizzata. Sono stati congelati e neutralizzati importanti interessi economico-finanziari delle organizzazioni criminali che operano in quest’area, ma non soltanto in quest’area. Si è finalmente compreso che la criminalità organizzata di tipo camorristico - come quella di tipo ‘ndranghetista e quella che fa riferimento a Cosa Nostra e altre organizzazioni criminali - ormai non ha più una impronta localistica, ma ha una caratterizzazione transnazionale, nel senso che i suoi interessi travalicano i confini della provincia, della regione, dello stato e si proiettano in tutte le parti del globo terracqueo”. Prosegue, intanto, il progetto "Tribù urbana" presentato nel dicembre scorso ed elaborato dall’Ipia Leonardo da Vinci di Mondragone con il sostegno del Comune. Venti gli studenti scelti in relazione alla loro propensione per la musica e gli strumenti musicali. Dopo essere stati impegnati nella ricerca di materiali da riciclare, i ragazzi selezionati attraverso dei provini stanno effettuando le prove musicali in questi giorni sotto la guida di Paki Palmieri, il percussionista e compositore che ha ideato il progetto "Tribù urbana".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©