Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il fatto accaduto alla commemorazione di una maestra

Monfalcone: i bambini della scuola non partecipano alla benedizione


Monfalcone: i bambini della scuola non partecipano alla benedizione
01/04/2010, 13:04

MONFALCONE (GORIZIA) - Solite polemiche politiche per un gesto della preside di una scuola; gesto forse discutibile ma motivato. L'episodio è accaduto sabato scorso davanti la scuola elementare Battisti, inserita nel circolo didattico Duca d'Aosta di Monfalcone, in provincia di Gorizia. Era stato deciso di piantare un alberello in ricordo di una insegnante della scuola, morta ad inizio 2010, dopo una lunga malattia. Al momento in cui il parroco doveva fare la benedizione di rito, la preside dell'istituto, Maria Raciti, ha chiamato i bambini per farli risalire in classe. Il motivo risiede nel fatto che diversi bambini non sono di religione cattolica; di conseguenza la preside ha preferito che alla benedizione assistessero solo gli adulti.
La notizia è giunta ad un consigliere regionale della Lega Nord, Federico Razzini, che ha presentato una interrogazione in proposito al Consiglio regionale.
E' sempre il solito discorso: quando un servizio religioso offende la sensibilità di chi è costretto ad assistervi senza credere in quella religione? DIfficile dare una risposta univoca, a questo genere di domanda.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©