Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Mons. Luigi Moretti incontra le famiglie dell’Arcidiocesi di Salerno


Mons. Luigi Moretti incontra le famiglie dell’Arcidiocesi di Salerno
18/05/2011, 10:05

“In ogni famiglia c’è il riflesso della società e del tempo che ognuno di noi vive: sappiamo bene che il nostro Paese attraversa un momento non facile, stretto com’è nella morsa di una non risolta crisi economica da un lato, e da una diffusa inquietudine sul futuro, dall’altra. Non è un mistero, poi, che nel Mezzogiorno tali problemi siano avvertiti in misura più acuta. È per tale motivo che, in questo nostro dialogo appena avviato, immagino che ci troveremo a parlare del futuro dei vostri figli; delle loro giuste aspettative per un dignitoso inserimento nel mondo del lavoro, così difficile da realizzare” ”. (L. Moretti, lettera per il Natale 2010 “Bussando alle vostre case”).

Il 22 Maggio 2011 presso il Seminario Metropolitano “Giovanni Paolo II in Pontecagnano-Faiano (SA), si terrà la prima “Festa Diocesana della Famiglia”, voluta dal nostro Arcivescovo mons. Luigi Moretti, per dedicare un’intera giornata alla “Famiglia”, coinvolgendo tutti i partecipanti senza distinzione di età.
Il programma della giornata è il seguente:
• ore 09.30: Accoglienza e visita degli stand curati dalle aggregazioni laicali.
• ore 10.30: Tavola rotonda con S.E. mons. Moretti sul tema ”La pastorale familiare salernitana: verso una pastorale della corresponsabilità”.
• ore 12.00: Celebrazione Eucaristica presieduta da S.E. mons. Moretti, con rinnovo delle promesse matrimoniali e “Mandato” alle famiglie referenti parrocchiali.
• ore 13.30: Pranzo a sacco in condivisione.
• ore 15.00: Giochi con bambini e famiglie, frutto del laboratorio del mattino.

Durante la giornata, principalmente orientata alla reciproca conoscenza ed alla condivisione è previsto il servizio di animazione per i bambini delle famiglie presenti. Tale attività prevede laboratori didattico-formativi e giochi per l’animazione del pomeriggio con le famiglie.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©