Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'accusa è di associazione con la camorra

Montesarchio (BN): arrestato il sindaco e uno degli assessori


Montesarchio (BN): arrestato il sindaco e uno degli assessori
12/05/2011, 09:05

MONTESARCHIO (BENEVENTO) - Ancora una volta arretsato un politico accusato di essere legato alla criminalità. Si tratta di Antonio Izzo, sindaco di Montesarchio eletto dal Pdl, comune di 12 mila abitanti in provincia di Benevento. Insieme a lui è stato arrestato anche Silvio Paradisi, assessore ai Lavori Pubblici e alla Protezione civile della sua giunta, ed un'altra ventina di persone, compresi alcuni imprenditori locali. Le accuse sono di associazione a delinquere di stampo camorristico e voto di scambio. In pratica, i due sono stati accusati di essersi fatti eleggere accordandosi con esponenti del clan camorristico Iadanza-Panella.
L'operazione è stata condotta dalla direzione antimafia di Napoli, ed eseguita dai Carabinieri delle locali caserme.
Su Facebook c'è addirittura un gruppo dedicato ad Izzo, "prossimo candidato al Parlamento" e gestito dagli esponenti del Pdl di Moiano, un comune vicino, e della Provincia di Caserta.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©