Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Sequestrati beni per 14 milioni, coinvolto un sindaco

Monza: 26 arresti per tangenti in cambio di appalti pubblici


Monza: 26 arresti per tangenti in cambio di appalti pubblici
11/12/2013, 11:25

MONZA - La Procura di Monza ha fatto scattare questa mattina un'operazione che ha portato all'arresto di 26 persone, tra Lombardia, Lazio, Piemonte e Puglia. Di queste, 14 sono stati portati in carcere, mentre altri 12 sono agli arresti domiciliari; gli altri 15 indagati di questa operazione hanno avuto un divieto di dimora nel comune di residenza. 
I reati contestati sono relativi ad appalti pubblici ottenuti dagli imprenditori, in cambio di tangenti; e quindi parliamo di turbativa d'asta, corruzione, truffa aggravata ai danni di un ente pubblico ed emissione di false fatture.
Tra gli arrestati, ci sono anche un sindaco di un Comune del milanese e tre assessori, che erano tra coloro che incassavano le tangenti.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©