Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Hanno mostrato una pistola per forzare blocco di sicurezza

Monza, dito puntato contro scorta della Fornero e De Mistura


Monza, dito puntato contro scorta della Fornero e De Mistura
14/09/2012, 12:34

MONZA – Prosegue la polemica sull’episodio accaduto allo scorso Gran Premio di Monza, che ha visto protagonisti alcuni membri della scorta del ministro del Lavoro, Elsa Fornero,  e del sottosegretario agli Esteri, Staffan De Mistura.

Come sempre lo staff stava seguendo i politici, una volta arrivati alla griglia di partenza è stato impedito loro di proseguire mentre i due ministri hanno continuato il proprio cammino. E’ stato a questo punto che, per ottenere il permesso, due di loro avrebbero mostrato la fondina della pistola ottenendo, così, il lasciapassare del quale ha approfittato poi tutto il gruppo.

Né la Fornero né De Mistura si sarebbero accorti di nulla: erano già molto avanti. L’episodio è stato denunciato dal direttore del circuito brianzolo.

E a sentire gli uomini che lavorano al circuito non si tratto di un episodio isolato, ma piuttosto di fatti che si ripetono anzi con frequenza. “Ogni anno è sempre peggio. Nel 2010 sono stato minacciato io stesso, per un motivo identico. Sono scene da paese incivile.La Formula 1 fa il giro del mondo - si sfoga un altro addetto al circuito - e queste cose capitano solo in Italia”. 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©