Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

10 insegnanti precari non percepiscono un centesimo da mesi

Monza: i prof sono senza stipendio, anticipano gli studenti


Monza: i prof sono senza stipendio, anticipano gli studenti
21/05/2011, 17:05

GIUSSANO (MONZA) - Ennesimo esempio degli sconquassi che i continui tagli alla scuola stanno arrecando. Questa volta siamo a Giussano, in provincia di Monza, quindi in una delle zone più ricche d'Italia. Nel liceo artistico Modigliani, ci sono dieci insegnanti precari che da tre mesi non ricevono lo stipendio dal Ministero dell'Istruzione. E allora gli altri insegnanti, insieme con i rappresentanti dei genitori, hanno deciso di aiutarli, mettendo mano al fondo volontario, che viene costituito all'inizio di ogni anno. Mille euro a testa per ciascuno dei precari, in modo che ne possano avere un sollievo economico, in attesa che dal Ministero arrivino i soldi dovuti. Il fondo volontario è formato dai contributi che le famiglie degli alunni apportano ogni anno e viene utilizzatio per l'acquisto della cancelleria, per le gite scolastiche e per tutte le spese necessarie alla scuola, che non possono essere fatte con le sempre più esigue risorse che lo Stato versa alle scuole pubbliche. Risorse che non vengono neanche versate con puntualità: il solo istituto Morandi ha un credito verso lo Stato di 270 mila euro, soldi che non si sa se e quando verranno pagati

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©