Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La zona della fuoriuscita di petrolio di pochi mesi fa

Monza: moria di pesci nel Lambro, sotto accusa l'inquinamento


Monza: moria di pesci nel Lambro, sotto accusa l'inquinamento
08/07/2010, 13:07

MONZA - Sono stati trovati centinaia di pesci buttati dalla corrente sul greto del fiume Lambro, nella zona in cui il fiume attraversa il Parco di Monza. Una moria apparentemente senza motivo, su cui sono iniziate subito le indagini. La zona interessata è immediatamente a monte del deposito della Lombarda Petroli, da cui lo scorso febbraio fuoriuscirono migliaia di litri di derivati del petrolio accumulati lì. Questo dovrebbe significare che non c'è rapporto tra i due fatti (di norma l'inquinamento in un fiume danneggia l'ecosistema a valle, non a monte), ma bisogna verificare.
Intanto molti cittadini della zona hanno protestato perchè si sta cominciando a sentire un disgustoso odore di putrefazione, con tanti pesci che stanno sotto al sole. Inoltre la stessa putrefazione, che sviluppa sostenze tossiche e velenose, rischia di aumentare il livello di tossicità delle acque del fiume.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©