Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sentenza-choc:medico condannato per responsabilità oggettiva

Morì di peritonite, condannato il medico che era in vacanza

Dovrà risarcire quasi 3 milioni di euro ai familiari

Morì di peritonite, condannato il medico che era in vacanza
21/01/2011, 11:01

FIRENZE - Una sentenza di notevole portata, quella di un giudice civile di Firenze: un medico condannato ad un risarcimento per semplice responsabilità oggettiva, senza essere intervenuto nella vicenda. La vicenda risale ad alcuni anni fa: una bambina di Molino del Piano, frazione di Pontessieve, in provincia di Firenze, avverte febbre, dolori alla pancia ed altri sintomi simili. I genitori si rivolgono alla pediatra di famiglia, che in quel periodo è in ferie all'estero. La sostituta non si preoccupa di visitare la bambina e diagnostica una banale influenza. Pochi giorni dopo la bambina muore in ospedale per una peritonite, che non avevano diagnosticato in tempo. Nel processo penale per omicidio colposo sono stati condannati sia la sostituta della pediatra che uno dei medici dell'ospedale. Ma nella sentenza civile viene chiamata a pagare l'anticipo sul risarcimento danni (l'anticipo è di circa 3 milioni di euro, così suddivisi: 950mila euro per il padre e 950mila per la madre, 600mila per il fratello della bambina e 200mila per ognuno dei nonni) anche il medico che era all'estero. Pur non avendo visitato la bambina in quei giorni nè essere intervenuta in alcun modo, è stata valutata l'esistenza id una sua responsabilità oggettiva. E' la prima volta che questo accade in procedimenti civili su questa materia.
Le parti naturalmente hanno già annunciato ricorso in appello, riservandosi di aspettare le motivazioni per argomentare una risposta. Resta un problema: chi pagherà la somma spettante al medico assente e condannato? Normalmente i medici si premuniscono per queste eventualità mediante una assicurazione. Ma l'assicurazione pagherà in un caso dove non c'è alcun intervento del medico?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©