Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Ci vorrà tempo perchè il numero dei casi scenda

Morbillo: a gennaio 164 casi e due decessi


Morbillo: a gennaio 164 casi e due decessi
23/02/2018, 16:30

ROMA - Secondo quanto ha riferito il Ministro della Sanità Beatrice Lorenzin, intervistata questa mattina durante la trasmissione "Uno Mattina", ha reso noto i dati dell'epidemia di morbillo che ormai c'è in Italia. E non sono buoni: 164 casi di morbillo, nel mese di gennaio, parte dei quali sono finiti in ospedale per lo più per complicanze respiratorie; ma anche due morti. Un uomo di 38 anni e uno di 41, che sono stati colpiti in una situazione di organismo debilitato e non ce l'hanno fatta. 

La Lorenzin ha detto: "Purtroppo i dati non sono buoni. Questo ci fa capire come le battaglie per la sicurezza richiedono tempo. E poi ha aggiunto: Non fatevi abbindolare da questi personaggi che stanno cavalcando posizioni antiscientifiche. La vaccinazione resta l'unica arma di difesa". Da notare che, in base ai dati, il 93% delle persone malate di morbillo non erano state vaccinate. 

E non è un problema solo italiano, perchè c'è un forte aumento dei casi un po' ovunque. Ma dove i livelli di vaccinazione sono bassi, i casi sono elevati: 1400 casi in Grecia e 2000 in Ucraina, per esempio. Dove i livelli di vaccinazione sono elevati, il numero dei casi è basso, come in Svezia (28 casi) e in Francia (115 casi). 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©