Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tragica vicenda per una bimba di un anno e otto mesi

Morta in culla strangolata dal nastrino del ciuccio


Morta in culla strangolata dal nastrino del ciuccio
18/12/2010, 11:12

CASTELLAMMARE DI STABIA-Tragica vicenda a Castellammare di Stabia per una bimba di 1 anno e 8 mesi. La piccola infatti è morta strangolata dal laccetto che conteneva il suo ciuccio mentre dormiva in culla. La drammatica vicenda è avvenuta ieri pomeriggio nel comune vesuviano, allorché il padre ha fatto la scioccante scoperta:  convinto che dormisse si è recato nella stanzetta per darle uno sguardo poi è avvenuto quello che un genitore non vorrebbe mai: la bimba era cianotica riversa su un lato con il nastrino che le avvolgeva il collo diventato cappio forse dopo un movimento della piccola che voleva scendere dalla culla. Immediato il soccorso prestato alla bimba che è stata trasportata all’ospedale San Leonardo per evitare il peggio che purtroppo è arrivato. Nonostante il personale medico abbia fatto di tutto per rianimarla, la piccola non ce l’ha fatta ed è deceduta poco dopo  tra lo sgomento dei suoi genitori che hanno un altro bimbo di otto anni. Come prevede il protocollo in questi casi gli agenti del commissariato di via de Gasperi stanno indagando su quanto accaduto ed è stata anche aperta un’inchiesta da parte della Procura della Repubblica presso il tribunale di Torre Annunziata. E’ attesa nelle prossime ore, la decisione del pubblico ministero Di Dona, disporre o meno l’autopsia sul corpicino.

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©