Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nota 47enne che adescava uomini nei locali della città

Morta la ninfomane di Monaco


Morta la ninfomane di Monaco
10/12/2012, 12:31

MONACO – E’ scomparsa Antje Crapnik, la donna di 47 anni conosciuta come "ninfomane di Monaco".  Ad ucciderla, il sesso estremo, la croce e la delizia della sua vita. 
La 47enne era solita sedurre gli uomini conosciuti occasionalmente in bar e locali, li conduceva in casa propria e li sottoponeva ad estenuanti prestazioni sessuali. 
Una fonte accreditata, ovvero il Sun, afferma che Antje era stata mandata in cura da uno psichiatra a causa della sua dipendenza dal sesso. 
Nonostante le sedute, la donna non era guarita. E’ stato fatale l’ultimo incontro con un uomo conosciuto in un bar. Il partner racconta di aver trascorso la serata inizialmente bevendo della vodka ed ha aggiunto che, durante i ripetuti rapporti, la donna aveva fatto uso continuativo di cocaina. 
L’uomo, al risveglio, l’ ha trovata senza vita: "Ho tentato di rianimarla, ma era troppo tardi".
Le ultime dichiarazioni della mamma della povera donna scomparsa rivelano un’anima fragile, una donna ammalata da tempo di disturbi depressivi.
Intanto, per fare chiarezza sulle cause della morte, si attende il risultato dell'autopsia.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©