Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Morte Manganelli, scritte offensive contro la polizia

Il 62enne è deceduto ieri a Roma

Morte Manganelli, scritte offensive contro la polizia
21/03/2013, 12:10

MILANO - Dopo la morte del numero uno della Polizia Antonio Manganelli, sono state ritrovate scritte offensive. Indirizzate alla polizia, le diciture sono comparse in via Pomposa a Milano. In particolare si tratta di una frase vergata con una A cerchiata: “+ Manganelli morti! + sbirri morti”, “Manganelli uno di meno!”, “Manganelli speriamo che abbia sofferto”. Ancora in via Mompiani “Pagherete caro, pagherete tutto”, in piazzale Ferrara “sbirri merde”Manganelli era ora!”, in via dei Cinquecento “+ Manganelli morti!”. Il capo della Polizia Manganelli è deceduto nel reparto di rianimazione dell’ospedale San Giovanni di Roma, dove era ricoverato da tre settimane per un edema cerebrale. Cordoglio per la sua scomparsa è stato espresso da Marco Granelli, assessore alla Sicurezza e Coesione sociale, Polizia locale e Volontariato del Comune di Milano: “Una lunga carriera al servizio delle istituzioni, un punto di riferimento per tutti coloro che ogni giorno lavorano per la sicurezza e il benessere dei cittadini, per questo la morte di Antonio Manganelli, Capo della Polizia di Stato, mi addolora moltissimo. Il mio cordoglio va a tutta la Polizia di Stato cui oggi è venuto a mancare un uomo che ha sempre lavorato senza risparmiarsi e senza perdere di vista l'interesse dello Stato”, si legge in una nota.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©