Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Morti bianche, Cgil: verificare condizioni sicurezza per trasfertista


Morti bianche, Cgil: verificare condizioni sicurezza per trasfertista
03/03/2009, 17:03

"Siamo di fronte all'ennesima e gravissima morte sul lavoro. Trattandosi di un lavoratore trasfertista, bisogna verificare se tutte le condizioni previste dal contratto nazionale di lavoro sulla trasferta erano garantite, dal punto di vista delle condizioni di sicurezza". E' quanto sottolinea, in una nota, il segretario regionale della Cgil Campania, Federico Libertino, intervenendo sulla morte dell'operaio Enrico Scaglioso nella galleria della Tav a Caivano. Secondo Libertino, "bisogna accelerare i controlli, e in questo abbiamo piena fiducia nell'operato della Magistratura, sul rispetto delle norme nel cantiere dove è avvenuta la tragedia". "Infine - conclude Libertino - grida giustizia il fatto che, da mesi, si ritiene urgente intaccare i diritti dei lavoratori e non attuare immediatamente il testo unico sulla sicurezza senza manomissioni, emanando un decreto. Se vogliamo superare la retorica delle parole, questa, assieme alla necessità di intensificare i controlli, è la vera urgenza di fronte alla strage continua nei luoghi di lavoro."

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©