Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Morti bianche, Femiano (Ugl):"Puntare sulla prevenzione"


Morti bianche, Femiano (Ugl):'Puntare sulla prevenzione'
27/04/2011, 14:04

“Ancora una volta siamo costretti ad assistere a tragedie provocate dai ritardi e dalle gravi lacune nella prevenzione degli incidenti sul lavoro”. Così il segretario regionale Ugl Campania, Vincenzo Femiano, commenta la morte di un operaio di una ditta di pulizie avvenuta oggi a Napoli, evidenziando come “nonostante esista una legislazione molto stringente in materia, purtroppo i controlli sul territorio continuano ad essere scarsi, se non addirittura inesistenti, soprattutto quando le aziende operano in appalto. Così come la divisione delle responsabilità fra istituzioni locali e nazionali spesso produce disorganizzazione e confusione, impedendo la corretta applicazione delle norme. Allo stesso tempo, soprattutto in questo periodo di crisi, la sicurezza sul lavoro viene considerata uno dei primi costi da tagliare”.

“Bisogna impegnarsi per colmare tutte le lacune esistenti - conclude -, innanzitutto sul fronte della prevenzione, ma anche promuovendo una cultura della sicurezza sul lavoro nell’opinione pubblica e nelle nuove generazioni attraverso i programmi scolastici”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©