Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

In Campania 44 morti in un anno

Morti bianche: Napoli e Campania sul podio

I dati di una ricerca sulla sicurezza sul lavoro

.

Morti bianche: Napoli e Campania sul podio
21/01/2011, 15:01

Napoli conquista un podio per nulla glorioso.Secondo una ricerca condotta dagli esperti dell’Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega Engineering, la città partenopea è al terzo posto tra quelle italiane per numero di decessi legate al lavoro. Anche la Regione non si smentisce:  la Campania merita anch’essa il terzo posto in classifica con ben 44 lavoratori morti, quasi 4 ogni mese, dato inferiore soltanto a Lombardia e Veneto. Tra le cause principali dei decessi c’è innanzitutto la caduta dall’alto e la caduta di oggetti pesanti. La fascia d’età maggiormente colpita è quella compresa tra i 40 e i 59 anni, la maggior parte delle vittime è di sesso maschile. L’Italia piange nel corso dell’anno 526 morti bianche,un dato preoccupante, che sollecita la compagine politica. Il senatore del Pd Enzo De Luca, membro della commissione di inchiesta su infortuni e morti bianche ha annunciato di voler presentare un disegno di legge per il potenziamento della sicurezza sui luoghi di lavoro, anche mediante la definizione di limiti ai ribassi d’asta, specie nelle zone in cui si registrano alti tassi di criminalità come il Mezzogiorno.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©