Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La tragedia vicino a Milano. Ferito un collega di 28 anni

Morti bianche: operaio italiano precipita dal terzo piano


Morti bianche: operaio italiano precipita dal terzo piano
07/04/2010, 15:04

MILANO – Nuovo caso di incidente sul lavoro a Peschiera Borromeo, in provincia di Milano. Due operai sono precipitati da un cantiere: il primo, un italiano di 55 anni, è morto sul colpo mentre l’altro, 28 anni originario del Kosovo, è rimasto ferito ed attualmente si trova ricoverato all’ ospedale San Raffaele di Milano.
Secondo le prime ricostruzioni, i due stavano colando una soletta di cemento quando il pavimento di alluminio che doveva contenerla ha ceduto, facendoli precipitare dal terzo piano di una delle quattro palazzine del complesso edile che stavano costruendo. L’operaio ferito ha riportato solo una frattura alla gamba, e si è salvato perché è precipitato sul corpo del collega già morto, che ne ha attutito la caduta.
Dopo il tragico incidente, adesso i Carabinieri stanno cercando di accertare se nel cantiere fossero state rispettate le norme di sicurezza obbligatorie. Intanto, è già scoppiata la polemica: alcuni esponenti della Cgil e della Uil, giunti sul posto per verificarne le condizioni, non sono stati fatti entrare: “ questi sono veri e propri omicidi”, hanno affermato.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©