Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Aveva 57 anni, aveva lavorato anche per il Corriere

Morto d'infarto il giornalista di Repubblica Giuseppe D'Avanzo


Morto d'infarto il giornalista di Repubblica Giuseppe D'Avanzo
30/07/2011, 16:07

MILANO - E' morto oggi il giornalista Giuseppe D'Avanzo, una delle principali firme del quotidiano La Repubblica. Secondo quanto è stato comunicato, la morte è sopravvenuta per infarto.
D'Avanzo, nato a Napoli nel 1953, era una delle firme di punta del quotidiano da Repubblica, per cui lavorava dal 2000. Prima era stata una delle prime firme del Coriere della Sera. Aveva anche scritto alcuni libri, tra cui "IL capo dei capi, vita e carriera criminale di Totò Riina", insieme al collega Attilio Bolzoni. Il libro era stato lo spunto per l'omonima fiction prodotta da Mediaset e trasmessa in Tv, che tanto scalpore fece in quanto il boss mafioso vi veniva presentato con un aspetto estremamente positivo.

La redazione di Julienews è unita nel presentare le proprie condoglianze alla famiglia D'Avanzo, per il lutto che li ha colpiti.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©