Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Scontro a fuoco tra il re delle anfetamine e i militari

Morto Ignacio "Nacho" Coronel , boss del Messico


Morto Ignacio 'Nacho' Coronel , boss del Messico
30/07/2010, 15:07

Città del Messico 30 luglio - Il re delle anfetamine ,dei “ cristalli “colui che aveva portato oltre i confini messicani ingenti quantità di droga,gestendo in questo modo per molti anni la rotta per il Pacifico, è morto durante una sparatoria con i militari messicani. Gli Stati Uniti avevano offerto 5 milioni a chi fosse riuscito a dare informazioni significative per la cattura di Coronel. Dopo il via alla spietata caccia al malavitoso, il Boss, considerato il numero 1 del cartello di Sinaloa, l’organizzazione guidata da EL Chapo Guzman, e di tutto il traffico di droga, è stato rintracciato nella zona di Zapopan , in Guadalajara dove si è tenuta la lotta faccia a faccia . Nacho , come raccontano i militari , ha cercato subito di scappare ed “è morto con la pistola in mano, un attimo dopo aver risposto al fuoco”.
Nonostante la morte di Nacho abbia inflitto un duro colpo alla Sinaloa, sembra che la sua perdita sarà ben presto rimpiazzata. La situazione sembra essere ancora instabile lungo la Frontiera per gli Stati Uniti. Annunciato inoltre , dal Dipartimento di stato, la chiusura temporanea del Consolato a Ciudad Juarez a causa dei continui omicidi e violenze.


Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©