Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

I tre hanno risposto alle domande con i loro avvocati

Moto d'acqua della Polizia a disposizione del figlio di Salvini: tre agenti indagati


Moto d'acqua della Polizia a disposizione del figlio di Salvini: tre agenti indagati
19/09/2019, 17:45

RAVENNA - La Procura di Ravenna sta indagando tre agenti di Polizia della scorta di Salvini per l'episodio, denunciato da Repubblica, del figlio di Matteo Salvini a cui è stato permesso di fare un giro su una moto d'acqua della Polizia. I tre agenti sono stati interrogati, ognuno col proprio avvocato. I loro verbali non sono stati diffusi, quindi non si sa come si siano giustificati. I reati ipotizzati sono di peculato d'uso (cioè l'uso - ma non il possesso, per cui scatta il reato di peculato - di un mezzo pubblico ad uso privato) per l'agente che ha fatto fare il giro al ragazzo e di violenza privata per i due agenti che hanno minacciato il giornalista di Repubblica che ha girato le immagini. 

L'indagine procede sotto il massimo riserbo: non si sa nulla neanche di chi siano gli agenti in questione nè niente altro. Si sa solo che fanno parte delle Questure di Roma e di LIvorno. Neanche le indagini di mafia sono così coperte...

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©