Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Effettuate decine di perquisizioni

Mps: 11 indagati per una truffa alla banca da 90 milioni


Mps: 11 indagati per una truffa alla banca da 90 milioni
24/02/2014, 18:02

SIENA - Oltre alle indagini sul buco di bilancio creato nel Monte dei Paschi di Siena dai derivati fatti con la Deutsche Bank, si è creato un altro filone parallelo: quello che vede Mps parte lesa di una truffa da 90 milioni di euro. Gli indagati principale in questo filone sono l'ex capo area finanza Gianluca Baldassarri, il suo vice Alessandro Toccafondi e i titolari della società Enigma (ma anche altri dirigenti della banca toscana e dei broker esterni). 

In totale sono 11 persone, nei cui confronti oggi sono scattate anche le perquisizioni della Guardia di Finanza, accusate di associazione transnazionale a delinquere finalizzata alla truffa. Infatti i soldi che, secondo l'accusa, sono stati truffati alla banca italiana, sono stati poi trasferiti in conti correnti in paradisi fiscali. I soldi asseritamente truffati provengono dal fatto che Baldassarri e gli altri imputati trattenevano il 5% di tutti gli affari fatti da società esterne con Mps. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©