Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Mps: inchiesta chiusa, otto richieste di rinvio a giudizio


Mps: inchiesta chiusa, otto richieste di rinvio a giudizio
31/07/2013, 09:33

SIENA - I Pubblici Ministeri di Siena hanno chiuso le indagini sul Monte dei Paschi di SIena. In particolare, al centro delle indagini ci sono l'acquisto della Antonveneta dalla Banca Santander e i derivati siglati con la Deutsche Bank. Si è saputo che ci saranno richieste di rinvio a giudizio per otto persone, tutti ex dirigenti Mps allontanati negli ultimi tempi. I nomi invece non sono stati ancora resi noti. 
L'acquisto dell'Antonveneta è costato alla banca 17 miliardi: 9 per l'acquisto e 8 di debiti da pagare immediatamente; un bel balzo, rispetto ai 6 miliardi pagati dal Santander per comprare la banca italiana. A questo si aggiungono i 3 miliardi di euro di perdite provocate dai due derivati sottoscritti con la Deutsche Bank e l'intermediazione della Banca Nomura, giapponese. 
Tra le accuse, c'è anche quella di insider trading, rispetto ad alcuni degli imputati: si tratta di persone che hanno lucrato sulle sventure economiche della banca per cui lavoravano. 
In via di chiusura anche l'inchiesta per la morte di David Rossi, ex responsabile area comunicazione della Mps, suicidatosi il 6 marzo scorso. In questo caso però la richiesta del Pm dovrebbe essere di archiviazione.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©