Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il decesso al Secondo Policlinico. Disposta autopsia

Muore bambina di cinque anni operata d'ernia


Muore bambina di cinque anni operata d'ernia
23/04/2010, 18:04

NAPOLI -  Oluwakeni, una bimba nigeriana di 5 anni e' morta dopo un intervento di ernia ombelicale. Il fatto è avvenuto ieri al Secondo Policlinico di Napoli ma è stato reso noto solo ora. Sulla vicenda, la Procura ha aperto un’inchiesta e ha posto sotto sequestro il corpo della piccola, in attesa dell’autopsia che accerterà la causa del decesso. L’ipotesi di reato per i medici che hanno eseguito l’operazione è di omicidio colposo.
Secondo le prime ricostruzioni, la bambina, ultimogenita di una famiglia di immigrati con regolare permesso di soggiorno, si era sentita male ed era immediatamente stata trasportata nella struttura ospedaliera. Poi la diagnosi, a cui ha fatto seguito l’operazione, considerata di routine. Invece, qualcosa è andato storto e adesso Oluwakeni  non c’è più.
La famiglia della bimba perde così un altro suo membro: lo scorso anno, a soli 32 anni, era morta di tumore anche la mamma. Solidarietà è venuta da tutta la comunità nigeriana e dai cittadini di Aversa, paese in cui viveva.
Intanto, il ministro della Salute Ferruccio Fazio ha già inviato sul posto gli ispettori, "per verificare”- si legge nella nota diffusa oggi –“ l'appropriatezza delle procedure effettuate e la gestione clinico assistenziale".

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©