Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Forse per l'alta concentrazione di ossido di carbonio

Muore un dipendente di un'azienda vinicola


Muore un dipendente di un'azienda vinicola
30/09/2010, 21:09

VICENZA - Mario Geremia aveva 55 anni e da gennaio lavorava come dipendente della Vinigris. Il suo corpo è stato trovato morso riverso sul boccaporto di una cisterna piena di mosto; a rinvenire il cadavere è stata una delle due titolari dell'azienda.
I medici sostengono che sia morto per un arresto cardiocircolatorio, ma non escludono che il decesso possa essere stato provocato dall'alta concentrazione di ossido di carbonio, prodotto nel processo di fermentazione del vino.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©