Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'iniziativa illustrata al Palazzo Reale di Portici

Museo della Biodiversità: ecco gli antichi dipinti

RossoPomodoro recupera le "Tavole della natura"

.

Museo della Biodiversità: ecco gli antichi dipinti
18/01/2011, 15:01

NAPOLI - Salvaguardare il patrimonio agroalimentare italiano ed in particolare quello campano, questo lo spirito del progetto che è stato illustrato nel corso del convegno "Biodiversità in Ortofrutticoltura: immagini e racconti". Il progetto, che si concluderà entro il 2011 con la realizzazione del primo Museo della Biodiversità in Ortofrutticoltura, all’interno della stessa Reggia di Portici, oggi sede della Facoltà di Agraria, è stato illustrato presso il Palazzo Reale di Portici. L'iniziativa, presentata nel dicembre 2010, prevede il recupero di un’importante collezione di antiche tavole ortofrutticole, conservate - per mancanza di fondi - negli archivi della Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.
Si tratta di 700 dipinti interamente realizzati a mano, che raffigurano le varietà di ortaggi e frutta presenti in Italia all’inizio del 1900 e che erano destinati a un progressivo deterioramento. Con un investimento di circa 10mila euro, sono stati riprodotti in formato digitale e saranno presto pubblicati on-line in un catalogo digitale sul sito della Facoltà di Agraria. L'operazione, del costo pari a circa 10mila euro, è stata sostenuta da RossoPomodoro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©